domenica 21 aprile 2013

Sfogo qualunquista.

VOGLIO ESSERE RISARCITO:
- da chi, sanissimo ventenne, faceva incetta di pillole contro l'osteoporosi perchè "tanto non si pagano"; 
- dall'imprenditore che dichiara reddito zero perchè così "mi assegnano la casa popolare"; 
- dal commerciante che si fa passare per nullatenente "perchè così danno la borsa di studio a mio figlio;
- dall'onorevole che promette posti di lavoro nelle municipalizzate perchè in questo modo "mi garantisco la riconferma";
- dal professore che legge il giornale in aula perchè "tanto non ne vale la pena"; 
- dal dipendente che si fa il pieno con il carburante destinato ai mezzi pubblici "perchè ho comprato l'auto diesel apposta";
- dal ciclista che si lascia "trattare" perchè "uno pulito non potrà mai vincere"; 
- dal banchiere che, nonostante la crisi, si riconosce un bonus milionario perchè "se non lo prendo io, lo prenderà qualch'altro fesso"; 
- dall'industriale che scarica i liquami della sua fabbrica nel fiume perchè "se attivo i depuratori il mio guadagno va a farsi fottere";
- dall'elettore che vota il politico corrotto perchè "sono tutti ladri e almeno lui mi fa passare il condono";
- ...
Voglio essere risarcito da chi mi impedisce di vivere dignitosamente in un mondo appena accettabile. Sono pronto, per quanto è in me, a risarcire le prossime generazioni che il seme malato dell'umanità avrà la follia di mettere al mondo. In questo mondo.